Zanzare

Zanzare

Le zanzare sono insetti appartenenti all’ordine dei ditteri, se ne conoscono circa 3100 specie, di cui ca. 60 presenti in Italia. Sono insetti cosmopoliti e si ritrovano in tutte le zone climatiche del mondo e probabilmente sono tra i più pericolosi e fastidiosi per l’uomo. L’acqua rappresenta l’ambiente naturale e fondamentale per il loro sviluppo e a seconda della specie sono in grado di svilupparsi in qualsiasi tipo di acqua: salmastra, dolce, pulita, inquinata, ecc. ad esempio Aedes albopictus (zanzara tigre) ben si è adattata all’ambiente antropico riuscendo a compiere il ciclo di sviluppo in micro-raccolte idriche anche inquinate, condizioni che, invece, limitano lo sviluppo di altre specie che preferiscono ampie raccolte d’acqua non inquinata. Ogni specie di zanzara predilige pungere un solo gruppo di animali: uccelli, rettili, anfibi, mammiferi (uomo compreso) ma in mancanza delle prede preferite non disdegnano cercare ospiti alternativi. L’ematofagia può essere prevalentemente notturna nel caso di Culex pipiens e Anopheles maculipennis, oppure, diurna nel caso di Aedes albopictus. Le Zanzare possono rappresentare una minaccia per la salute dell’uomo. La maggior parte delle specie presenti in Italia sono tutte pungenti (ematofagi) ma è soltanto l’individuo femmina a pungere in quanto il sangue è fondamentale per portare a maturazione le uova.

Le zanzare presenti in Italia e che hanno una importanza dal punto di vista igienico-sanitario sono:

Danni

L’interesse medico delle specie è molto elevato a causa della possibilità di trasmissione di malattie durante il pasto ematico oltre alle reazioni allergiche in post-puntura che possono manifestarsi in soggetti allergici. Un ulteriore aspetto di interesse sanitario non sempre tenuto in debita considerazione è l’impatto che la presenza di zanzare ha sulla qualità della vita. In determinati contesti dove la presenza della zanzara tigre è massiccia e non controllata si assiste ad un importante declassamento della qualità della vita determinato dalle modifiche sulle abitudini e sugli stili di vita che l’attività della zanzara tigre induce

Prevenzione

Per prevenire le infestazioni da Zanzare è necessario:

  • Eliminare ristagni idrici di bidoni, materiali accatastati, sottovasi o coprivasi, teloni non ben tesi, pneumatici lasciati all’aperto, e in generale tutte le situazioni casalinghe che possono causare accumuli di acqua.
  • Curare i propri giardini falciando l’erba dei prati e sfoltendo le siepi perché non siano rifugio per le zanzare adulte.Fare manutenzione periodica delle proprie case per evitare l’ostruzione di grondaie, tombini o perdite da tubature.
  • Attuare privatamente la lotta alla zanzara tigre con larvicidi e insetticidi previo consigli da parte di esperti del settore

Disinfestazione

La lotta alle zanzare è molto complessa e necessariamente richiede un attento monitoraggio finalizzato ad individuare la specie alla base del problema e i suoi siti di sviluppo. Il nostro Team è in grado di offrire un servizio tempestivo ed una consulenza mirata contro qualsiasi infestante.
Gli interventi di disinfestazione vengono così eseguiti:

  • Identificazione dell’infestante: riconoscere chi ha invaso la vostra proprietà è la prima azione da intraprendere seguita da una accurata ispezione della struttura e delle aree circostanti per determinare il grado di infestazione al fine di capire il trattamento più idoneo da utilizzare;
  • Trattamento: offriamo soluzioni efficaci e discrete per l’eliminazione delle infestazioni in atto il più velocemente possibile;
  • Monitoraggio al fine di valutare l’efficacia degli interventi eseguiti.

I nostri tecnici non si limitano ad eliminare gli ospiti indesiderati, ma vi consiglieranno specifiche azioni da intraprendere di natura preventiva, come per esempio la chiusura punti di accesso, al fine di evitare che lo spiacevole fenomeno possa ripetersi.