Blog

Prevenire i parassiti in casa: quando è opportuno effettuare un controllo?

Gio, 30 Apr 2020

Prevenire i parassiti in casa: quando è opportuno effettuare un controllo?

I parassiti e gli infestanti spesso non sono visibili ad occhio nudo e la loro presenza si fa notare solo quando il danno diventa davvero grave. Attraverso il monitoraggio con visite regolari presso le abitazioni, gli esperti in disinfestazione hanno la possibilità di ispezionare la struttura e cercare nuove minacce correlate agli infestanti, evitando di fatto un’infestazione dannosa. Allo stesso tempo, le visite regolari aiutano effettivamente a contenere i costi di gestione di un’eventuale disinfestazione da parassiti o derattizzazione. Per questo motivo, sia nel caso di appartamenti nuovi o datati, soprattutto in aree a rischio, diventa importante effettuare regolarmente un controllo sugli infestanti, al fine di prevenirne la proliferazione.

Quante volte è consigliato fare un controllo sugli infestanti? Cerchiamo di fare chiarezza.

Al fine di prevenire efficacemente è raccomandabile contattare una ditta specializzata in disinfestazioni per effettuare regolari trattamenti di controllo su base trimestrale. Tuttavia la posizione, le dimensioni dell'edificio, le condizioni meteorologiche, il periodo dell'anno e il tipo di parassita o animale infestante possono influire sulla frequenza consigliata. A volte infatti, potrebbe bastare il monitoraggio una o due volte l’anno. D’altro canto, se oltre alle abitazioni private prendiamo in considerazione le aziende, le attività commerciali o gli edifici pubblici, specie se in aree a rischio, potrebbe essere opportuno monitorare con interventi di prevenzione su base mensile.

In aggiunta, in caso di trasferimento in un’altra casa si consiglia un intervento di controllo prima di effettuare il trasloco. È preferibile infatti trovare per tempo un’eventuale infestazione e aspettare qualche settimana in più per il trasferimento, piuttosto che rallegrarsi per l’inizio di una nuova vita e ritrovarsi dopo breve in una spiacevole situazione. Durante una disinfestazione, qualsiasi sia il tipo di parassita, è necessario inoltre uscire di casa.

Cosa fare nel caso di case appena costruite? Anche qui c’è bisogno di un controllo preliminare sugli infestanti? La risposta è sì, ecco perché:

• Le case di nuova costruzione possono presentare crepe o lacune lungo le fondamenta, attraverso cui i parassiti o topi possono entrare.

• Una nuova casa è aperta all'ambiente durante gran parte del processo di costruzione, offrendo così topi, scarafaggi e a molti altri tipi di infestanti un facile accesso.

• Molti dei materiali da costruzione vengono conservati in aree aperte e spesso umide prima di essere utilizzati.

• A volte gli insetti si trovano già nei materiali da costruzione e vengono cosìtrasportati direttamente nella nuova casa.

• I nuovi edifici sono, nella maggior parte dei casi, costruiti in aree che prima erano verdi o presentavano un terreno, in cui molti parassiti, molto probabilmente, vivevano.

• Molta attenzione deve essere posta soprattutto nel caso di costruzioni in legno, materiale che notoriamente attira le termiti.

• Le eventuali accumulazioni di segatura dietro le pareti possono far crescere la muffa, che nutre molti parassiti.

Ecco quindi che diventa raccomandato in qualsiasi situazione e per qualsiasi tipo di edificio effettuare degli interventi di controllo dei parassiti, per prevenire l’eventualità di una disinfestazione. È importante rivolgersi ad esperti del settore, come Brendolan Srl Disinfestazioni che con i suoi numerosi anni di esperienza potrà assicurare un ottimo servizio e la certezza di un luogo sano.