Blog

3 consigli per pulire dopo una derattizzazione

Ven, 11 Set 2020

3 consigli per pulire dopo una derattizzazione

A causa del rischio infettivo che i roditori rappresentano, è fondamentale rispettare alcune regole d’oro per la pulizia da effettuare subito dopo un intervento di derattizzazione. La ditta specializzata che esegue l’intervento di consueto fornisce le linee guida utili in questo senso: ecco di seguito quali sono i nostri 3 consigli per pulire correttamente dopo una derattizzazione.

1) Indumenti protettivi

Prima di tutto, è necessario assicurarsi che i roditori siano stati completamente eliminati dall'area che si vuole pulire. In seguito, qualsiasi pulizia di infestazione da topo o ratto deve essere eseguita solo indossando indumenti protettivi e utilizzando formule disinfettanti.

2) Come pulire gli escrementi di topo

Nel caso in cui si trovino escrementi e tracce di urina di topo, è assolutamente sconsigliato spazzarli o aspirarli. Queste azioni possono infatti sollevare polvere che trasporta i patogeni che si stanno cercando di rimuovere. La soluzione più adatta è invece quella di inumidire gli escrementi e l’urina secca con una soluzione di candeggina e pulire proteggendosi le mani con guanti in lattice o gomma. Una volta che l’area è stata pulita, riapplicare il disinfettante anche su eventuali punti vicini che potrebbero essere stati infettati dalla presenza dei roditori.

3) Come disinfettare gli oggetti ed i mobili dopo un'infestazione di roditori

Usare sempre guanti di gomma o lattice per raccogliere indumenti contaminati, lenzuola, trapunte, cuscini o animali di peluche. Lavare in lavatrice con acqua calda e, in seguito, mettere il tutto in asciugatrice ad alta temperatura; ogni programma al di sopra dei 115 gradi dovrebbe eliminare qualsiasi forma di virus presente. Tappeti e mobili infetti richiedono invece l'uso di pulitori a vapore di livello professionale. Se i roditori hanno toccato oggetti che non possono essere disinfettati con una formula liquida - come libri, riviste e documenti – una soluzione è lasciarli fuori all’aria e al caldo per un giorno o conservarli in un'area interna disinfettata per almeno una settimana. Se alcuni libri presentano una copertina rigida, una sicurezza in più è quella di pulire le copertine anteriore e posteriore con un panno inumidito con una formula disinfettante.

Una ditta specializzata in derattizzazioni fornirà questi e molti altri consigli utili in caso di infestazione da roditori. È importante ricordare che il fai da te per eliminare la presenza di topi e ratti è altamente sconsigliato, a causa dell’alto rischio legato alla salute. Solo con l’intervento di un’azienda specializzata sarà possibile eliminare il problema alla radice ed essere sicuri di avere una protezione totale, grazie agli interventi di monitoraggio regolari. Un singolo ratto è già uno di troppo: dove ne è presente uno infatti, è probabile che ne seguano altri. Ecco perché quando vedi un topo nella tua proprietà, è necessario intervenire prontamente rivolgendosi ad un’azienda specializzata in derattizzazioni come Brendolan Srl Disinfestazioni.